Registrati ora  |  Accedi       
 
  Home    Video   Categorie   Membri   Blog   Immagini   Citazioni   Libri   Stream   Carica
 


Frasi, pensieri e citazioni suggerite da Laverabestia.org
Vuoi suggerire una citazione? Inviacela qui  suggerisci una citazione


    copia
Fai della tua luce il tuo vero messaggio. Vedrai una moltitudine di altre luci accendersi intorno a te.   - Gaspare Messina
    copia
Quando scopri la realtà, se non vedi la Luce è perchè il Buio ti sovrasta.   - Gaspare Messina
    copia
L'empatia. Sentire il dolore dell'altro come nostro. La cosa più difficile da imparare, quella di maggior valore che ci sia concesso di sentire.   - A.H. Vachss
    copia
Se avreste dovuto togliermi il respiro con le vostre mani, con estrema probabilità, non avreste scelto una scusa ma qualcos’altro da mangiare.   - Gaspare Messina
    copia
Il 98% delle persone afferma di amare gli animali. Il 90% di esse ritrova quotidianamente i loro amati nel piatto. L'8% restante, solo per non voler commissionare ed alimentare la loro strage, è considerato ESTREMISTA.   - Gaspare Messina
    copia
Se tu fossi solo, su un'isola deserta, con solo un maiale, lo mangeresti o ti lasceresti morire di fame? Se tu non fossi solo ma abitassi in un pianeta con altri 7 miliardi di esseri umani, se avessi accesso illimitato a frutta di ogni tipo, verdure, vegetali vari, semi oleosi, fagioli e tanti altri cibi salutari, se sapessi che gli animali soffrono e muoiono di morti orribili in modo che tu possa mangiare le loro carni quando in realtà non ne hai bisogno per sopravvivere, continueresti a mangiarli? La differenza tra queste due questioni è che il tuo scenario è improbabile e difficilmente diventerà reale, invece il mio è attuale e reale: è una situazione che affronti ogni giorno. A quale domanda pensi valga la pena rispondere, ora?   - Andrew Kirschner
    copia
Se l'importante è che gli schiavi vivano bene prima di essere ammazzati, prima di morire di morte violenta, trascinati a forza, fatti a pezzi contro la loro volontà nell'inferno dei mattatoi, vedendo morire davanti ai loro occhi i loro fratelli e annusando l'odore del loro sangue, se l’importante è tutto questo, no, io non sono umano. Se dargli un metro quadro in più a testa, in modo da farli nell'umana illusione più felici mentre li si violenta, li si mutila, gli si toglie la libertà e la vita, no, io non sono umano. Se tutto questo significa davvero renderli schiavi felici, no, io non sono umano e ne tantomeno desiderlo esserlo.    - Gaspare Messina
    copia
Non far caso a noi, noi vediamo orizzonti, proprio dove voi disegnate confini.   - Eloise Cotronei
    copia
La vera libertà è condividere tutte le catene dei nostri fratelli. E, col cuore e la mano, esser pronti a liberare gli altri.   - James Russell Lowell
    copia
In natura non esiste nulla di così perfido, selvaggio e crudele come la gente normale.   - H.Hesse
    copia
Se credete che Dio ci abbia dato i progetti architettonici per costruire quelle case del massacro, così da poter decapitare i suoi animali terrorizzati, che non gli importi nulla se rapiamo i piccoli appena nati dalle loro madri o tagliamo loro le corna, becchi, code e denti mentre sono pienamente coscienti, allora il diavolo di che cosa si occupa?   - Gary Yourofsky
    copia
La violenza emerge nel momento in cui un atto diventa deliberazione, un atto cioè che si basa su una scelta che noi possiamo decidere se compire o no. La violenza c'è quando posso evitare un comportamento che arreca danno, sofferenza e morte ad un altro individuo e, volontariamente, lo compio o sostengo chi lo compie.   - Roberto Marchesini
    copia
Molte persone si offendono quando gli diciamo che sono "carniste" (da "carnismo"), ma quest'ultimo è solo il termine che descrive in maniera oggettiva l'abitudine culturale di considerare normale, naturale e necessario mangiare e sfruttare alcune specie e coccolarne o proteggerne altre, abitudine quindi che è il prodotto della cultura umana e non della natura e che, come tale, può essere messa in discussione. Un termine descrittivo, pertanto, non offensivo. In pratica, le persone dichiarano con vanto di essere "carnivore" (falso, le specie carnivore son quelle predatrici che mangiano solo carne e per necessità), mentre si sentono punte nell'orgoglio e si indispettiscono quando si dice loro che sono state vittime di un'ideologia culturale. Questa è una reazione di difesa, perché a nessuno fa piacere scoprire di essere stato ingannato e di aver creduto per tanto tempo che le mucche facciano il latte per noi o che i maiali siano felici di vivere dentro gli allevamenti per darci la loro carne. Eppure questa reazione andrebbe analizzata e bisognerebbe chiedersi come mai ci si sofferma tanto sul nostro dito che sta indicando qualcosa, anziché su quel qualcosa che è stato sempre davanti agli occhi di tutti, ma non era possibile vedere proprio a causa delle lenti che la cultura carnista ci ha fatto, metaforicamente, indossare sin dalla nascita.   - Rita Ciatti
    copia
La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta.   - Theodor Adorno
    copia
Il paradosso più grande è quello di fingersi sensibili prima di divorare la propria sensibilità manifesta posata in un piatto.   - Gaspare Messina
    copia
Gli Animali sono le vere vittime di questo mondo. Non dichiarano guerra, non hanno armi, e non vogliono distruggere gli esseri umani, o imporre la loro religione. Il loro unico «crimine» è che esistono.   - Amina Tharwat Abaza
    copia
Ci rifugiamo dietro parole comode: "carne" al posto di pezzo di un altro animale, "debeccamento" al posto di taglio del becco, "inseminazione articiale" al posto di stupro, "stordimento" al posto di fracassamento del cranio", "iugulazione" al posto di taglio della gola, e via dicendo. Non solo la distanza fisica tra le sale da pranzo e il terrore dei mattatoi si interpone a cancellare ogni possibile sussulto della coscienza, ma anche quella fatta di parole, che servono a normalizzare una violenza alla cui sola vista molti resterebbero muti.   - Codice A Barre
    copia
L'uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.   - Hubert Reeves
    copia
A me non interessa se l’essere umano sia carnivoro, onnivoro, erbivoro, vampiro o rifiutivoro, dal momento che essendo, almeno in linea teorica e potenziale, capaci noi di discernere tra il bene e il male, tra il necessario ed il superfluo, tra il cinismo e l'altruismo, tra il rispetto e la prevaricazione, tra la banalità e la riflessione, tra la giustizia e l’ingiustizia, a me non interessa proprio saperlo ne tanto meno discuterne nel merito. Non sarà certo oggi, la paradossale e ridicola lunghezza millimetrica dei canini o dell’intestino umano a farci indulgiare sulla più grande storia di ingustizia, di sopraffazione e di sterminio legalizzato e automatizzato, ai danni di innocenti, mai verificatasi sulla Terra.   - Gaspare Messina
    copia
Solo un pregiudizio impedisce alla gente di capire che non c'è alcuna differenza tra compiere abusi su un gatto, su un pollo, su un cane o su un maiale. La sofferenza è sofferenza, in qualsiasi forma tu la metta nel piatto.   - Paul McCartney
    copia
Immagina se gli alberi fornissero wifi gratuito: li pianteremmo ovunque come pazzi. E' un peccato che essi forniscano solo l'ossigeno che respiriamo.   - Anonimo
    copia
Perduto è solo il tempo passato a guardare un’ingiustizia aspettando che qualcun altro faccia qualcosa.   - Gaspare Messina
    copia
Solo il dolore è verità; di tutto il resto si può dubitare.   - J.M. Coetzee
    copia
Nulla può essere una scelta personale se questa scelta ha una vittima.   - A. Kladar
    copia
Abbiamo schiavizzato il resto della creazione animale e abbiamo trattato i nostri cugini in pelo e piume così male che senza ombra di dubbio, se loro dovessero formulare una religione, raffigurerebbero il diavolo con sembianze umane.   - William Ralph Inge
    copia
Se vieni a conoscenza della quotidiana carneficina di massa degli Animali, leggittimata e normalizzata dalla società che ama definirsi civile, e nonostante tutto continui a evaderla, razionalizzarla, banalizzarla, alimentarla o addirittura ridicolizzarla, dovresti almeno per un attimo guardare intimamente dentro te stesso e comprendere semplicemente che sola una cosa può essere più tragica del dolore stesso, se non l’incapacità di percepirlo.   - Gaspare Messina
    copia
Quella animalista è una rivoluzione. Noi non faremo in tempo a vederla, perché una rivoluzione non è un evento, una presa del potere, ma un cambiamento profondo che procede per lungo tempo e alla fine arriva in porto. Sono convinto che siamo parte di un movimento destinato a vincere. Perché dico questo? È nella natura dell'idea, che è un'idea vincente perché giusta. Non esistono validi argomenti per negare i diritti degli animali. Abbiamo contro solo la forza della tradizione, che appunto non è un argomento: delle tradizioni è saggio diffidare. Arriverà un momento nel quale le nostre idee saranno così diffuse, anche se non necessariamente maggioritarie, da risultare inarrestabili e i diritti animali cominceranno a entrare nelle Costituzioni, a modificare profondamente la legislazione e i comportamenti collettivi. È successo lo stesso con i diritti delle donne e l'uguaglianza di genere. È vero che questa non è ancora realizzata e basta guardarsi intorno per verificarlo, ma è altrettanto vero che si è affermato un principio rispetto al quale non è possibile tornare indietro. Accadrà lo stesso per i diritti animali.   - Valerio Pocar
    copia
Sulla mia decisione di diventare vegetariano hanno sputato critiche numerosi medici. Tutti affermavano l'importanza della carne per godere di buona salute. Non li ho mai ascoltati. Mi sarebbe piaciuto fargli vedere come sono arrivato alla terza età non mangiando animali, ma non mi è stato possibile: sono morti tutti.   - George Bernard Shaw
    copia
L'arma piu violenta sulla terra è la forchetta da tavola.   - M.K. Gandhi
    copia
Non potere fermare ogni male e sofferenza non può mai essere una scusa per non poter far nulla del tutto, nè tantomeno una giustificazione per sottrarsi dall'impedire ogni cosa che potrebbe essere invece facilmente impedita. Solo con la propria volontà. Affermazioni che portano a sostenere attivamente e coscientemente l'apocalisse dei mattatoi, imperitura vergogna del genere umano, solo perchè si è potenzialmente in grado di calpestare accidentalmente una formica o ingoiare un moscerino, offendono le più basilari capacità intellettive della nostra specie. Ad uccidere e sterminare gli Animali, prima del coltello, sono le scuse della gente; scuse che però continuano a non lavare il sangue di nessuna delle loro vittime.   - Gaspare Messina
    copia
Non chiedete a me il perchè non partecipi più a tutto questo. Chiedete piuttosto a voi stessi il perchè continuare ad essere complici e mandanti di tutto ciò.   - Gaspare Messina
    copia
È l'anonimato delle nostre vittime a renderci sordi agli urli degli animali.   - Luise Rinser
    copia
Gli animali entrano in un mattatoio vivi e ne escono fatti a pezzi, ma alla gente piace pensare che, tra quei due momenti, accada qualcosa di umano.   - Larry Fisher
    copia
Ogni uso è sfruttamento, ogni sfruttamento è una forma di maltrattamento. E ogni maltrattamento è immorale. Il problema è ogni modo in cui usiamo gli animali. Perchè qualsiasi modo in cui usiamo gli animali causa loro dolore. Perchè nessun essere vivente merita di essere schiavo o proprietà di qualcun altro. Da quando è estremo non voler fare del male agli animali? Quando è diventato estremo? Estremo è dire di amare gli animali ed essere contro la crudeltà sugli animali, mentre si paga della gente per mutilare, torturare e massacrare gli animali per cibo e prodotti inutili. Questo è estremo.   - James Aspey
    copia
Nessuna compassione è mai venuta da un macello. Se mucche, maiali e tacchini entrano vivi in un macello e ne escono tagliati in centinaia di pezzi, come può qualcuno affermare che gli animali non sono maltrattati, abusati, torturati, terrorizzati e selvaggiamente uccisi in questi luoghi? In che modo, nel mondo, sarebbe possibile macellare miliardi di innocenti con amore, umanità e riguardo?   - Gary Yourofsky
    copia
Gli allevamenti sono quel posto dove la vita si ferma. Sottratti al divenire, gli animali sperimentano solo l'immobilità nell'attesa della morte.   - Nomattatoio
    copia
Sono fermamente convinto che cessare di nutrirsi di animali rappresenti un momento imprescindibile nella progressiva evoluzione morale della razza umana.   - Henry David Thoreau
    copia
L'amore per l'uomo non esclude quello per gli animali, e viceversa, perché l'amore non è mai fonte di separazione né di giudizio. Chi ama, ama e basta. Chi ama e separa, non ha mai iniziato a farlo.   - Susanna Tamaro
    copia
La guerra durerà finché noi continueremo a uccidere gli animali... Perché uccidendoli è in noi stessi che distruggiamo qualcosa.   - Omraam Mikhael
    copia
Non sono mai riuscito a spegnere la luce di una vita, dato che non ho il potere di accenderla di nuovo.   - Sven Hedin
    copia
L'empatia. Sentire il dolore dell'altro come nostro. La cosa più difficile da imparare, quella di maggior valore che ci sia concesso di sentire.   - A.H. Vachss
    copia
Per quanta giustizia possa esserci in una città, basta la presenza del mattatoio a farne una figlia della maledizione.   - Guido Ceronetti
    copia
Abbiamo trasformato i supermercati in cimiteri refrigerati, l'alimentazione in creativa sarcofagia, la diversità in superiorità degenerata in possesso, la tortura in tramandata tradizione popolare, l'umiliazione in spettacolarizzazione della deprivazione del diritto altrui, l'uccisione in legittimazione di dominio totale sull'altro, la vita in mero oggetto da banco, la morte in un semplice codice a barre.   - Marco Cioffi
    copia
Esistono uomini che portano su di sé il dolore del mondo. Quando vedono pesci rossi nei sacchetti dei Luna Park non riescono più a respirare e vedono orribili facce ridenti deformate dall'acqua. Uomini che guardano foto di esseri viventi maltrattati e ne sentono, in maniera accecante e assordante, le urla, il panico, la sofferenza. C'è chi li considera santi o fanatici e chi, semplicemente, afferma che sono persone troppo buone per riuscire a sopravvivere senza impazzire.   - Dal libro: Acid Lethal Fast, di Astor Amanti
    copia
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli.   - Isaac Asimov
    copia
Di qualunque cosa le nostre anime siano fatte, la mia e la tua sono fatte della stessa cosa.   - Emily Brontë
    copia
La piu grande minaccia per il nostro pianeta è credere che qualcun altro lo salverà.   - Robert Swan
    copia
Una società è definita civile non solo per quello che crea ma anche per quello che decide di non distruggere.   - John Sawhill
    copia
Non sono i delitti punibili dalla legge quelli a cui bisogna imputare i peggiori mali del mondo. Sono i torti legalizzati, i crimini che godono d'impunità, quelli istituzionalizzati, quelli giustificati e protetti dalle leggi dei governi e, naturalmente, quelli santificati dai consumatori.   - Gaspare Messina (tratto da un pensiero di Alexander Berkman)
    copia
L'olocausto era legale. La schiavitù era legale. La segregazione era legale... Se usi la mera legalità come parametro etico, resterai deluso.   - Lex Looper
    copia
La compassione non possiamo insegnarla, però possiamo mostrarne la grandezza.   - Gianni Palagi
    copia
L'unico scopo di una gabbia più grande è quello di permettere al produttore di fingersi magnanimo, senza rinunciare ai propri schiavi, e al consumatore di illudersi di aver effettuato una scelta etica, senza mettere in discussione la legittimità della schiavitù.   - Codice A Barre
    copia
Un tempo si credeva che gli schiavi erano fatti per i padroni, i deboli per i forti, i neri per i bianchi le donne per gli uomini. Secondo la cultura cattolica occidentale gli animali sono stati creati da Dio per le necessità dell'uomo.   - Franco Libero Manco
    copia
In realtà, una schiavitù più "confortevole" riconferma e rafforza l'idea secondo cui l'animale è uno schiavo e non può che essere condannato a morte.   - Codice A Barre
    copia
E' quantomeno paradossale fingere di preoccuarsi del benessere di qualcuno a cui non si concede neanche il diritto più elementare e fondamentale: quello di essere lasciato in vita.   - Gaspare Messina
    copia
La paura “bio” non è meno spaventosa… Le ferite “bio” non sono meno dolorose… La morte “bio” non è meno definitiva… La bistecca “bio” non era meno viva… Gli animali non vogliono gabbie più grandi… vogliono gabbie vuote.   - BioViolenza
    copia
Almeno per una volta, un giorno, forse, mi piacerebbe che chi manifesta tanto interesse e determinazione nel focalizzare le propria attenzione su chi a fatto "scelte differenti", riuscisse invece e finalmente a spostare tali attenzioni sui reali soggetti di tali "scelte", ovvero le VERE ed ETERNE vittime senza nome, in questo oceano di cieca indifferenza.   - Gaspare Messina
    copia
Qualsiasi religione che legittimi tacitamente l'assassinio di creature innocenti non è una religione bensì una perpetua ed implicita dichiarazione di guerra.   - Gaspare Messina
    copia
La “domesticazione” degli animali è un eufemismo per un sistema di sfruttamento, raggruppamento, reclusione, castrazione, alimentazione forzata, lavoro coatto, mutilazione, marchiatura, amputazione delle orecchie e uccisione. Per conquistare, schiavizzare e reclamare gli animali come di propria proprietà, sfruttarli per il cibo, i vestiti, il lavoro, il trasporto e la guerra, gli allevatori svilupparono svariate tecniche di controllo e imprigionamento, come gabbie, recinti, collari, catene, freni, pungoli, fruste e ferri da marchio.   - Steve Best
    copia
Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire.   - George Orwell
    copia
Il primo ed essenziale passo contro l'inimmaginabile orrore senza tempo dei mattatoi, legalizzato e svenduto ogni giorno alle coscienze come normale, necessario, inevitabile, è quello di non esserne più complice e mandante. L'indignazione ed il dispiacere a nulla servono alle vittime, se poi, voltando lo sguardo, si continuerà ad alimentare il loro stesso sterminio quotidiano.   - Gaspare Messina
    copia
Se la gente deve scegliere tra la libertà e i panini, sceglierà i panini.   - Lord Boyd Orr
    copia
L'atto di disobbedienza, in quanto atto di libertà, è l'inizio della ragione.   - Erich Fromm
    copia
Non è necessario avere una religione per avere una morale. Perchè se non si riesce a distinguere il bene dal male, quella che manca è la sensibilità, non la religione.   - Margherita Hack
    copia
Se noi portiamo una croce gli animali ne portano tre.   - S. Rocco
    copia
Non c'è religione senza amore universale e chiunque può parlare quanto vuole della propria religione, ma se essa non gli insegna ad essere amorevole e compassionevole con tutti gli esseri del creato, è tutta una spaventosa truffa.   - Laverabestia.org
    copia
Per le vittime, coloro che vedranno la loro gola attraversata da una lama d'acciaio ed una d'indifferenza, non esiste una morte intensiva, una morte estensiva, una morte umanitaria, una morte compassionevole. Esiste solo la MORTE. Utilizzare questi ossimori paradossali serve solo all’uomo per placare ogni accenno di senso di colpa, alimentare dissonanza e alienazione e, naturalmente, favorire la digestione del Dolore ingerito.   - Gaspare Messina
    copia
Se io denunciassi davvero gli orrori a cui sottoponiamo le piante di questo mondo, le stesse persone che sollevano l'argomento delle piante che soffrono, in giustificazione agli stermini ed ai fiumi di sangue e disperazione dei mattatoi, direbbero che sono pazzo.   - Gaspare Messina
    copia
Legalità non equivale a moralità perchè, se così fosse, non esisterebbero i mattatoi.   - Gaspare Messina
    copia
La compassione è un miracolo più grande del camminare sulle acque.   - Simon Weil
    copia
Si impara più da una visita a un mattatoio che da venticinque secoli di esperienza filosofica.   - Mario Andrea Rigoni
    copia
L'unico scopo di una gabbia più grande è quello di permettere al produttore di fingersi magnanimo, senza rinunciare ai propri schiavi, e al consumatore di illudersi di aver effettuato una scelta etica, senza mettere in discussione la legittimità della schiavitù. In realtà, una schiavitù più "confortevole" riconferma e rafforza l'idea secondo cui l'animale è uno schiavo e non può che essere condannato a morte. Ci si preoccupa del benessere di qualcuno a cui non si concede neanche il diritto più fondamentale: quello di essere lasciato in vita.   - Codice A Barre
    copia
Non è una digressione menzionare gli orrori della guerra in connessione con il massacro delle bestie ed i banchetti di carne. La dieta degli individui è in stretta relazione con il loro modo di agire. Sangue chiama sangue.   - Élisée Reclus
    copia
Ricorda che vivi in un mondo programmato per farti ammalare. Se vuoi stare bene devi diventare un pensatore autonomo.   - Alan Goldhammer
    copia
Come è possibile parlare di libertà individuale, nelle proprie scelte, se lo stesso di chi la invoca ne disconosce il vero e puro significato, pagando tutti i giorni per la nascita forzata di esseri senzienti, per la loro prigionia in carceri chiamate allevamenti e per la loro esecuzione in campi di concentramento legalizzati chiamati mattatoi? Invocare la propria libertà ignorando quella di tutti gli altri, non è libertà. E' esercizio dell'oppressione.   - Gaspare Messina
    copia
Permettetemi di dire con franchezza una cosa: siamo circondati da un'impresa di degradazione, crudeltà e sterminio che può rivaleggiare con ciò di cui è stato capace il Terzo Reich, anzi, può farlo apparire poca cosa a confronto, poiché la nostra è un'impresa senza fine, capace di autorigenerazione, pronta a mettere incessantemente al mondo conigli, topi, polli e bestiame con il solo obiettivo di ammazzarli.   - J.M. Coetzee
    copia
Ogni volta che vedete un uccello rinchiuso in gabbia, un pesce confinato in una vasca, o un mammifero non umano legato a una catena, state vedendo lo specismo. […] Se ritenete che gli umani siano superiori agli altri animali, state approvando lo specismo. Allorquando visitate un acquario o uno zoo, assistete a uno spettacolo circense con animali, vestite capi in pelli o pellicce o mangiate carne, uova o prodotti caseari, state mettendo in pratica lo specismo. Se sostenete campagne a favore dell’uccisione “umanitaria” dei polli o per condizioni di allevamento meno crudeli per i maiali, state perpetuando lo specismo.   - Joan Dunayer
    copia
Adesso posso guardarti in pace. Non ti mangio più.   - Kafka
    copia
Se dovete temere qualcosa, fate in modo che non sia la morte, bensì il torpore della mente.   - Micah Nathan
    copia
Migliaia di persone che dicono di "Amare" gli animali si siedono a tavola una o due volte al giorno per gustare la carne di creature che sono state completamente private di qualsiasi cosa che rendesse la loro vita degna di essere vissuta e che hanno dovuto sopportare una sofferenza e una paura terribili in un lurido macello.   - Jane Goodall
    copia
Essere «per gli animali» non significa essere «contro l’umanità». Esigere che gli altri trattino giustamente gli animali significa chiedere per essi nè più nè meno di quel che si chiede per qualsiasi essere umano: che siano trattati con giustizia. Il movimento per i diritti degli animali non solo non si oppone al movimento per i diritti umani, ma ne fa parte. Cercare di liquidarlo come antiumano significa fare della vuota retorica.   - Tom Regan
    copia
Allevare un animale, costringendolo a lavorare per l’uomo e poi condurlo al macello, questo è il vero crimine. Immobilizzare un cane per bruciargli le zampe con la fiamma ossidrica e verificare l’intensità di dolore (dal libro Imperatrice nuda di Hans Ruesch) che può sopportare un animale prima di impazzire, questo è il vero crimine. Reclamizzare un prodotto farmaceutico sapendo che genera malattie, malformazioni e cancro, questo è il vero crimine.   - Franco Libero Manco
    copia
Il vero crimine è avere una coscienza capace di accettare l’idea che vicino ad ogni agglomerato urbano vi sia un mattatoio dove anime innocenti vengono smembrate per la delizia culinaria del popolo. Il vero crimine è spegnere, mediante l’antropocentrismo, la naturale compassione che gli esseri umani nutrono nei confronti del più debole, del diverso, di chi soffre. Dell’animale. Il vero crimine è dare da mangiare ai bambini gli animali che amano convinti che il buon Dio li abbia creati a tale scopo. Il vero crimine è aver fatto credere al mondo che Dio è indifferente alla sofferenza degli animali, disconoscere il valore della loro vita e del loro dolore.   - Franco Libero Manco
    copia
La cosa più drammatica e terribile è avere una coscienza sonnolente, impietosa, apatica, indifferente: questo è ciò che rende l’uomo capace di qualsiasi delitto, ciò che rende l’individuo capace di giustificare la morte ed il dolore di un’altra creatura a proprio vantaggio, ciò che consente al male di proliferare e al potere di esercitare ogni tirannia morale, culturale e religiosa.   - Franco Libero Manco
    copia
Il vero crimine è avere la capacità di dormire sonni tranquilli pur sapendo che in quell’istante una creatura sta soffrendo sapendo di essere noi la causa della sua sofferenza. Avere una coscienza in grado di giustificare, di tollerare, sopportare il razzismo, la schiavitù, i campi di sterminio, questo è il vero crimine.   - Franco Libero Manco
    copia
Non ho ucciso io l'animale! - Con la stessa logica potrebbe difendersi un boss mafioso o un promotore di guerre: "non sono stato io a commettere l'omicidio o le stragi". Con le nostre abitudini alimentari lasciamo ad altri il compito di uccidere e siamo responsabili quanto chi uccide personalmente l'animale.   - Laverabestia.org
    copia
L'animale è già morto... Perchè non mangiarlo? - Peter Singer ha già sottolineato che questo modo di pensare rivela che non si è capito cos'è un boicottaggio, in questo caso, quello della carne. Un boicottaggio non mira alla correzione di qualcosa che è capitato, ma ad evitare che si ripeta. I vegetariani non possono far resuscitare gli animali che vengono uccisi, ma, attraverso il boicottaggio della carne, farne diminuire la domanda, in modo che sempre meno animali vengano allevati, fino a quando gli animalisti raggiungeranno l' obiettivo di far chiudere i battenti all' industria della carne. Paragonandola col boicottaggio dell'industria internazionale alimentare Nestlè, i bambini che sono morti nei paesi poveri a seguito dell' aggessiva campagna di mercato del surrogato di latte materno, non possono tornare in vita. Il boicottaggio però, ha evitato che altri bambini morissero. E' perciò importante capire che il boicottaggio della carne, se effettuato attivamente, è un' importante presa di posizione politica. Il boicottaggio rende palese l'etica di chi lo mette in pratica, e invita gli altri a riflettere sulle proprie abitudini alimentari.    - Laverabestia.org
    copia
Cos'è lo "specismo"? E' la traduzione dall'inglese "speciesism". Il filosofo Peter Singer definisce lo specismo nel modo seguente: "Un pregiudizio o attitudine di una "specie" che parteggia per gli interessi dei propri membri, a discapito di quelli che appartengono ad altre specie." Lo specismo è il motivo comune per discriminare un individuo sulla sola base della sua appartenenza ad una specie. Le basi sono le stesse di quelle di chi nutre dei pregiudizi sulla razza (razzismo) e sull' appartenenza ad un sesso (discriminazione sessuale). Una pratica lampante dello specismo è l' industria della carne, la sperimentazione sugli animali e gli allevamenti per la produzione di pellicce. Lo specismo è un'ideologia le cui ragioni non si fondano su una base oggettiva. Non la si può giustificare con un'argomentazione logica, ma la si difende come un dogma, una verità divina. Prima le persone facenti parte di questa società potevano dire "Sta scritto sulla Bibbia che.." oppure "la Chiesa insegna che...", e la discussione era terminata. Oggi si può dire, nel tentativo di lasciare le cose così come stanno, "L'unicità della vita umana proibisce qualsiasi paragone con altri esseri viventi, le loro caratteristiche o interessi" (Germania 1990) Cambiamo qualche parola. "L'unicità degli europei proibisce qualsiasi paragone con altre razze, le loro caratteristiche o interessi". In questo modo ragionano i razzisti.    - Laverabestia.org
    copia
Perchè scandalizzarsi all'idea che gli asiatici mangino i cani? Se non mangiate neppure mucche, maiali, conigli, cavalli, agnelli, polli, tacchini, asini, cinghiali, montoni, vitelli, capponi, anatre, ... allora scandalizzatevi pure. Altrimenti, fatevi un esame di coscienza e guardate la realtà da un nuovo punto di vista: quello giusto.   - Laverabestia.org
    copia
Perché amo gli animali? Perché io sono uno di loro. Perché io sono la cifra indecifrabile dell’erba, il panico del cervo che scappa, sono il tuo oceano grande e sono il più piccolo degli insetti. E conosco tutte le tue creature: sono perfette in questo amore che corre sulla terra per arrivare a te.   - Alda Merini
    copia
Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri.   - George Orwell
    copia
Spesso le persone sostengono che gli umani hanno sempre mangiato animali, come se questo giustificasse la continuazione della pratica. Secondo questa logica, non dovremmo neppure impedire l'omicidio, perché anch'esso è sempre stato praticato dall'inizio dei tempi.   - Isaac Bashevis Singer
    copia
Fagli una carezza, prima di ucciderlo. E quando inerme e intriso di terrore l'animale sarà nelle tue mani, prima di togliergli il respiro, la luce, la vita, guarda l'innocenza nei suoi occhi, senti il caldo tepore del suo corpo, accarezza il suo manto villoso, le sue morbide piume, le sue squame lucenti; fa che almeno una sola volta abbia dall'uomo una carezza, poi reprimi in te ogni compassione, ogni senso di colpa e affonda la lama nelle sue viscere. Non badare alle sue grida, ignora le sue convulsioni, non t'infastidisca la vista del suo sangue, solo dagli il tempo di dire addio ai prati fecondi, al cielo sublime, al mare profondo e poi fallo a pezzi, cucinalo e mangialo, se ne hai il coraggio.   - Franco Libero Manco
    copia
L'uomo è un animale addomesticato che per secoli ha comandato sugli altri animali con la frode, la violenza e la crudeltà.   - Charlie Chaplin
    copia
Finché un animale sarà abbandonato, nessuno sfuggirà alla solitudine. Finché un animale sarà oltraggiato, nessuno sarà al riparo della violenza. Finché un animale sarà recluso, nessun uomo sarà libero.   - Franco Libero Manco
    copia
TU NON PUOI PARLAR D'AMORE. Cara tu dici che ami i fiori e li strappi dai campi, dici che ami gli animali e te li mangi. Cara, quando dici che mi ami, io ho paura!   - Dino Ignani
    copia
La bontà umana, in tutta la sua purezza e libertà, può venir fuori solo quando è rivolta verso chi non ha nessun potere. La vera prova morale dell’umanità, quella fondamentale, è rappresentata dall’atteggiamento verso chi è sottoposto al suo dominio: gli animali. E sul rispetto nei confronti degli animali, l’umanità ha combinato una catastrofe, un disastro così grave che tutti gli altri ne scaturiscono.   - Milan Kundera
    copia
Il veganismo non è una scelta. La scelta termina dove inizia la vita di un altro. Uccidere un essere vivente non è una scelta, è un assassinio.   - Anonimo
    copia
La verità non danneggia mai una causa giusta.   - M.K. Gandhi
    copia
Nel mondo c'è quanto basta per le necessità dell'uomo, ma non per la sua avidità.   - M.K. Gandhi
    copia
Io penso che gli uomini saranno uccisi e torturati fino a quando gli animali saranno uccisi e torturati e che fino allora ci saranno guerre, poiché l'addestramento e il perfezionamento dell'uccidere deve essere fatto moralmente e tecnicamente su esseri piccoli. Penso che ci saranno prigioni finché gli animali saranno tenuti in gabbia. Poiché per tenere in gabbia i prigionieri bisogna addestrarsi e perfezionarsi moralmente e tecnicamente su piccoli esseri.   - Edgar Kupfer-Koberwitz
    copia
L'errore più grande che l'adulto possa compiere nei confronti dei bambini è limitare la loro sfera d'amore al solo essere umano. Abituando i bambini a non dare valore ad ogni forma di vita, a non curarsi della sofferenza e della morte degli altri esseri viventi, in essi non si sviluppa la sfera del sentimento, dell'amore, della condivisione e il loro animo resta incapace di rispetto, insensibile, egoista anche verso le necessità degli altri esseri umani. La realizzazione di un mondo migliore è possibile solo se migliore sarà la coscienza di coloro che lo compongono. Il male si alimenta non dalla violenza dei pochi, ma dalla tiepidezza dei molti.   - Franco Libero Manco
    copia
I nemici degli animali sono anche i peggiori nemici dei loro simili. La bistecca nel piatto degli occidentali affama il terzo mondo, togliendo anche la minestra dal piatto dei poveri, e non sono i vegetariani a dirlo!   - Achille Croce
    copia
Mentre intorno a noi le persone muoiono per malattie cardiache, cancro, ictus cerebrale, eccetera, e gli animali vengono usati in innumerevoli esperimenti ripetitivi e inutili nel tentativo di trovare le cure a questi mali, la risposta è davanti ai nostri nasi, lì nei nostri piatti, ad ogni pasto.   - Jean Pink
    copia
Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi.   - Marguerite Yourcenar
    copia
Un uomo che ha una venerazione per la vita non si limita a dire le sue preghiere. Egli si getterà nella battaglia per conservare la vita, se non altro perché lui stesso è un'estensione della vita che lo circonda.   - Albert Schweitzer
    copia
Mai come nella nostra epoca sono state messe in discussione le tre fonti principali di diseguaglianza, la classe, la razza e il sesso. La graduale parificazione delle donne agli uomini, prima nella piccola società familiare e poi nella più grande società civile e politica è uno dei segni più certi dell'inarrestabile cammino del genere umano verso l'eguaglianza. E che dire del nuovo atteggiamento verso gli animali? Dibattiti sempre più frequenti ed estesi, riguardanti la liceità della caccia, i limiti della vivisezione, la protezione di specie animali diventate sempre più rare, il vegetarianesimo, che cosa rappresentano se non avvisaglie di una possibile estensione del principio di eguaglianza al di là addirittura dei confini del genere umano, un'estensione fondata sulla consapevolezza che gli animali sono eguali a noi uomini, per lo meno nella capacità di soffrire? Si capisce che per cogliere il senso di questo grandioso movimento storico occorre alzare la testa dalle schermaglie quotidiane e guardare più in alto e più lontano.   - Norberto Bobbio
    copia
Nessuno dovrebbe tollerare che vengano inflitte agli animali delle sofferenze e neppure declinare le proprie responsabilità. Nessuno dovrebbe starsene tranquillo pensando che altrimenti si immischierebbe in affari che non lo riguardano. Quando tanti maltrattamenti vengono inflitti agli animali, quando essi agonizzano ignorati per colpa di uomini senza cuore, siamo tutti colpevoli.   - Albert Schweitzer
    copia
L'uomo è l'unico animale che arrossisce, ma è l'unico ad averne bisogno.   - Mark Twain
    copia
Non sono contrario al progresso della scienza in quanto tale, al contrario, guardo con ammirazione allo spirito scientifico dell'Occidente e se questa ammirazione ha delle riserve è perché lo scienziato dell'Occidente non ha alcun riguardo per le creature più umili di Dio: io aborrisco la vivisezione con tutta l'anima. Detesto l'imperdonabile massacro nel nome della scienza e della cosiddetta umanità e considero tutte le scoperte scientifiche che si macchiano di sangue prive di valore. E credo con chiarezza che spunterà un giorno in cui lo scienziat onesto dell'Occidente porrà dei limiti ai metodi attuali di perseguimento della conoscenza. Verranno approntate misure che terranno conto non solamente della famiglia umana, ma di ogni creatura vivente.   - M.K. Gandhi
    copia
Una profonda pietà mista ad orrore mi prese e domandai di andarmene [dal mattatoio, N.d.R]. L'idea di quelle scene orribili e disgustose, preliminari obbligati dei piatti di carne che vedevo serviti a tavola, mi fece prendere in orrore l'alimentazione carnea. La differenza tra la crudeltà verso l'uomo e la crudeltà verso gli animali è una differenza di grado e non di tipo. Se applichiamo anche agli animali (come del resto ci è ordinato di fare) la legge del dovere e della compassione, contribuiamo nello stesso momento a migliorare i nostri simili [...] Uccidere gli animali per nutrirsi delle loro carni e del loro sangue è una delle più deplorevoli e vergognose infermità della condizione umana.   - Alphonse de Lamartine
    copia
Con quale affetto, con quale pensiero o argomento il primo tra gli uomini ardì insanguinarsi la bocca, avvicinanarsi alle labbra la carne dell'animale morto, ponendosi di fronte i piatti, le vivande e il cibo di corpi uccisi, le membra che poco prima belavano, muggivano, si muovevano e vedevano? Come poterono sopportare gli occhi di scorgere l'uccisione di animali scannati, scorticati e smembrati? E l'odorato come soffrì l'odore? E il gusto come non inorridì per la lordura delle piaghe altrui e il sangue e il marcio delle ferite mortali?   - Plutarco
    copia
Comprendere non vuol dire tanto sentire con tutti quelli che sentono, ma soffrire con tutti quelli che soffrono.    - Gilbert Keith Chersterton
    copia
Io sono una vita che vuole vivere, circondato da altre vite che vogliono vivere.   - Albert Schweitzer
    copia
Gli animali hanno propri diritti e dignità come te stesso. E' un ammonimento che suona quasi sovversivo. Facciamoci allora sovversivi: contro ignoranza, indifferenza, crudeltà.   - Marguerite Yourcenar
    copia
Non è vero che l'uomo consumistico non ama gli animali. Invece li ama molto, specialmente se ben cucinati. L'uomo moderno soffre della peggiore di tutte le malattie cardiache, l'incapacità di amare col cuore. Molti pensano che amare col cuore, e amare anche gli animali, sia pura emotività e sentimentalismo. Si tratta invece di sanità morale e di razionalità più profonda di quella egoistica.   - Giovanni Martinetti
    copia
Riconosci nell’animale un soggetto, non un oggetto? Allora sii coerente, non domandare “che cosa” mangiamo oggi, ma "chi" mangiamo oggi.   - Charlotte Probst
    copia
Perché dovremmo considerare di minor valore la sofferenza inflitta ad altre creature, per il semplice fatto che queste appartengono ad una specie diversa dalla nostra?   - Prof. Dr. Jean-Claude Wolf
    copia
Gli uomini fanno agli animali ciò che sono capaci di fare ai propri simili: gli allevamenti di bestiame e i macelli sono il prototipo dei campi di concentramento così come c'è analogia tra l'uso degli insetticidi e le armi chimiche, e via dicendo.   - S. Mordysnky
    copia
Non si può mangiare ciò che ha un volto.   - Paul McCartney
    copia
Verrà il tempo in cui l'uomo non dovrà più uccidere per mangiare, ed anche l'uccisione di un solo animale sarà considerato un grave delitto.   - Leonardo da Vinci
    copia
La crudeltà verso gli animali è tirocinio della crudeltà contro gli uomini.   - Publio Ovidio Nasone
    copia
Noi non abbiamo due cuori - uno per gli animali, l'altro per gli umani. Nella crudeltà verso gli uni e gli altri, l'unica differenza è la vittima.   - Alphonse de Lamartine
    copia
ll problema degli animali non è "Possono ragionare?", nè "Possono parlare?", ma "Possono soffrire?".   - Jeremy Bentham
    copia
Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà.   - Emile Zola
    copia
Ci sarebbero meno bambini martiri se ci fossero meno animali torturati, meno vagoni piombati che trasportano alla morte le vittime di qualsiasi dittatura, se non avessimo fatto l'abitudine ai furgoni dove gli animali agonizzano senza cibo e senz'acqua diretti al macello.   - Marguerite Yourcenar
    copia
La classificazione per forma, funzioni organiche e regime (alimentare) mostra in maniera inconfutabile che il nutrimento normale dell'uomo è vegetale come quello degli antropoidi e delle scimmie, che i nostri canini sono meno sviluppati dei loro e che noi non siamo destinati a competere con le bestie selvagge o gli animali carnivori.   - Charles Darwin
    copia
L'Anatomia comparata ci insegna che in ogni dettaglio l’uomo somiglia agli animali frugivori e per niente ai carnivori … Solo camuffando la carne morta, resa più tenera da tecniche culinarie, è possibile per l'uomo masticarla e digerirla, solo così la vista di carni crude e sanguinolente non suscita orrore e disgusto.   - Georges Cuvier
    copia
Gli animali non possono parlare, ma come possiamo io e te non parlare per loro e astenerci dal rappresentarli? Ascoltiamo, noi tutti, il loro silenzioso pianto di agonia e aiutiamo quel pianto a essere ascoltato nel mondo.   - Rukmini Devi Arundale
    copia
Se l'industria della carne, cioè l'orrore della carneficina di massa, è cosa buona e giusta perchè non mostrarne la concreta natura? Perchè anzi non mettere, come ha proposto qualcuno tempo fa, le vetrine ai macelli? Se è moralmente lecito, naturale, giusto perchè non organizzare gite turistiche, come ha proposto qualcun altro, per visitare i mattatoi e mostrarne l'intero ciclo, come succede per le aziende agricole per la conoscenza diretta della frutta e degli ortaggi? Non si capisce cosa ci sia di male. Se è ritenuto fisiologicamente "normale" alla propria condizione definita "onnivora", perchè la maggior parte degli umani proclama di non riuscire a sopportare la visione di quanto avviene nei macelli, e nella stragrande maggioranza dei casi, si impone di ignorare del tutto questa realtà? Si è mai visto in natura un solo animale onnivoro avvertire una spontanea repulsione alla vista del sangue e alla violenza o con la mancanza di quella necessaria insensibilità ad uccidere egli stesso la propria preda e a divorarne le sue parti ancora sanguinolente e palpitanti?   - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che è la legge della natura: il più forte domina il più debole...» - Considerare giusta tale legge significa accettare di buon grado i soprusi, le violenze e le ingiustizie di chi è più forte di noi. La legge del più forte va bene quando i deboli sono gli altri. Se fossimo noi la preda considereremmo ingiusta questa legge. Se degli extraterrestri che ci trattassero come noi trattiamo gli animali; se allevassero noi e i nostri figli per divorarci; se costringessero le nostre donne a partorire, perché avidi del loro latte e delle tenere carni dei nostri bambini; se ci torturassero, per sperimentare su di noi le loro armi e le loro medicine; se ci costringessero a ucciderci a vicenda nelle arene per loro divertimento, allora non saremmo tanto propensi a giustificare la legge del più forte. Se ci comportiamo da tiranni verso chi consideriamo più in basso, come possiamo sperare nell'aiuto di chi sta più in alto di noi?   - Franco Libero Manco
    copia
Per me la vita di un agnello non è meno preziosa di quella di un essere umano. Sarei restio ad ammazzare un agnello per sostenere il corpo umano. Trovo che più una creatura è indifesa, più ha il diritto ad essere protetta dall'uomo dalla crudeltà degli altri uomini. Ma colui che non è degno di tale opera non può offrire protezione. Per riuscire a vedere faccia a faccia lo Spirito della Verità, universale e onnipresente, bisogna riuscire ad amare la più modesta creatura quanto noi stessi.   - M.K. Gandhi
    copia
Una mucca o una pecora morte che giacciono in un pascolo sono considerate carogne. La stessa carcassa, trattata e appesa a un chiodo in macelleria, passa per cibo!   - J.H. Kellogg
    copia
Fino a che gli esseri umani continueranno a spargere il sangue degli animali, non ci sarà alcuna pace. C'è solo un piccolo passo da fare dall'uccidere degli animali al costruire camere a gas di stampo hitleriano e campi di concentramento di stile staliniano... non ci sarà giustizia fino a che un uomo brandirà un coltello o un'arma per distruggere coloro che sono più deboli di lui.   - Isaac Bashevis Singer
    copia
Ma voi, uomini d'oggi, da quale follia e da quale assillo siete spronati ad aver sete di sangue, voi che disponete del necessario con tale sovrabbondanza? [...] Queste creature sono dunque morte inutilmente!   - Plutarco
    copia
L'industria della carne ha provocato, fra gli statunitensi, più morti di tutte le guerre di questo secolo. Se la carne è la vostra idea di "cibo vero per gente vera", farete meglio a vivere in un luogo veramente vicino a un ospedale veramente efficiente.   - Neal D.Bernard
    copia
Ogni volta che Herman assisteva alla macellazione di animali o alla pesca, compiva sempre la stessa riflessione: nel loro comportamento verso queste creature, tutti gli uomini erano dei nazisti. L'indifferenza con la quale facevano ciò che volevano di tutte le altre specie esemplificava la più razzista delle teorie: il diritto del più forte.   - Isaac Bashevis Singer
    copia
Se sei convinto di essere naturalmente predisposto a mangiar carne, prova anzitutto a uccidere tu stesso l'animale che vuoi mangiare. Ma ammazzalo tu in persona, con le tue mani, senza ricorrere a un coltello o a un bastone o a una scure. Fà come i lupi, gli orsi e i leoni, che ammazzano da sé quanto mangiano...   - Plutarco
    copia
I ragazzini gettano pietre contro le rane per sport ma le rane non muoiono per sport. Esse muoiono sul serio.   - Plutarco
    copia
L'uomo ha una capacità smisurata di razionalizzare la sua rapacità, specialmente quando va nella direzione di qualcosa che egli desidera mangiare.   - Cleveland Amory
    copia
E a forza di sterminare animali, s'era capito che anche sopprimere l'uomo non richiedeva un grande sforzo.   - Erasmo Da Rotterdam
    copia
Affermiamo di non essere capaci di uccidere - che non andremo in Vietnam o in altri posti a uccidere, ma non abbiamo niente in contrario all'uccisione degli animali. Se doveste uccidere con le vostre mani l'animale che mangiate, e sentiste tutta la crudeltà di questa uccisione, mangereste lo stesso quell'animale? Ne dubito fortemente. Ma non avete niente in contrario che il macellaio lo uccida perché voi poi lo mangiate; che immensa ipocrisia che si cela in questo atteggiamento!   - Krishnamurti
    copia
Noi ci affezioniamo molto a cani, gatti e cavalli, ci prendiamo cura di loro e quando muoiono viviamo un autentico lutto. Ma ai maiali, ai vitelli, alle galline riserviamo un trattamento brutale, di sfruttamento, lontano da qualsiasi forma di affetto, essendo essi parte di un sistema produttivo, il cui unico scopo è produrre la maggior quantità di cibo al minor costo. Per giustificare questo comportamento, gli animali sfavoriti devono essere considerati inferiori, indegni di un attaccamento affettivo. Se dovesse sorgere il dubbio che anche gli animali sfruttati abbiano un certo valore proprio, nascerebbe un conflitto irrisolvibile. Un modo sicuro per evitare il sorgere di tale conflitto è tenere le due categorie di animali, privilegiati e sfruttati, in ambiti della nostra mente completamente separati.   - Rupert Sheldrake
    copia
Non esiste alcuna certezza che Dio abbia affidato davvero all'uomo il dominio sulle altre creature. E' invece più probabile che l'uomo si sia inventato Dio per santificare il dominio che egli ha usurpato sulla mucca o sul cavallo.   - Milan Kundera
    copia
Chi ha assistito in campagna allo scannamento di un maiale non potrà mai più mangiare la sua carne: quegli strilli da bambino, quell'angoscia di fronte all'esecuzione imminente, quei suoi inutili tentativi di resistere, di opporsi puntando le zampe sulla terra, ci sono penetrati nella coscienza esattamente allo stesso modo che le immagini delle guerre e dei bombardamenti, delle sedie elettriche e dei campi di concentramento. Chi ama e rispetta la vita, la ama e la rispetta e la piange in ogni punto e a ogni livello, nel maiale come nell'uomo. Abbiamo tutti lo stesso fragile mondo, non lo imbrattiamo con il sangue degli innocenti e con l'indifferenza, approfittiamo di questo scandalo per promettere una volta per tutte amicizia infinita ai nostri fratelli animali. Chi tiene il coltello dalla parte del manico, abbia il coraggio di posarlo per sempre.   - Marco Lodoli
    copia
Un'atrocità non è minore per il fatto che viene commessa in un laboratorio ed è chiamata ricerca medica: resta sempre un'atrocità.   - G.B. Shaw
    copia
Sono diventato vegetariano per ragioni etiche, oltre che salutistiche. Credo che il vegetarismo possa incidere in modo favorevole sul destino dell'umanità.   - Albert Einstein
    copia
Il vegetarismo non è soltanto una lotta contro la barbarie ma il primo gradino di un progresso spirituale.   - Lev Tolstoj
    copia
Fintanto che l'uomo continuerà a distruggere senza sosta tutte le forme di vita, che egli considera inferiori, non saprà mai cos'è la salute e non troverà mai la vera pace.   - Pitagora
    copia
La caccia è una forma collaterale della pazzia umana.   - Theodor Heuss
    copia
Dall'uccidere gli animali all'uccidere gli uomini il passo è piccolo.   - Lev Tolstoj
    copia
La religione più elevata è quella di coltivare la fratellanza universale e di considerare tutte le creature simili a se stessi.   - Guru Nanak
    copia
L’empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo può ricevere in dono.   - Charles Robert Darwin
    copia
Tutto ciò che può sentire dolore non dovrebbe essere sottoposto al dolore.   - R. M. Dolgin
    copia
Gli animali non possono parlare, ma come possiamo io e te non parlare per loro e astenerci dal rappresentarli? Ascoltiamo, noi tutti, il loro silenzioso pianto di agonia e aiutiamo quel pianto a essere ascoltato nel mondo.   - Rukmini Devi Arundale
    copia
È più importante impedire a una bestia di soffrire, piuttosto che restare seduti a contemplare i mali dell'Universo pregando in compagnia dei sacerdoti.   - Buddha
    copia
Chi difende il cibo animale dovrebbe costringersi a un esperimento decisivo per stabilirne la validità... lacerare le carni di un agnello vivo coi soli denti, e affondare la testa dentro i suoi intestini, estinguere la propria sete nel sangue fumante; quando, fresco di questa orribile azione, ritornasse agli irresistibili istinti della natura che si ergerebbero in giudizio contro di essa, e dicesse: "La Natura mi ha fatto per questo genere di lavoro", allora, e solo allora, sarebbe coerente.    - Pierce Shelley
    copia
Un tratto amaro e ironico delle operazioni di sterminio è il tentativo di rendere l'atto più “umanitario”. Dove per “umanitario” si intende un'uccisione più efficiente e meno logorante per gli esecutori. La verità, come appare ovvio, è che questi non sono affatto interessati a mostrarsi “umanitari”. Se lo fossero, come prima cosa non ucciderebbero   - Charles Patterson
    copia
Quando un essere umano uccide un animale per mangiarlo, soffoca la propria aspirazione alla giustizia. L'uomo invoca misericordia, ma è incapace di manifestarla agli altri. Perché allora dovrebbe aspettarsi la misericordia da Dio?   - Steven Rosen
    copia
E' bello sedersi a tavola senza doversi preoccupare di che cosa è morto il nostro cibo.   - J.H. Kellogg
    copia
Il religioso mondano manca della sensibilità morale e della semplice compassione necessarie per essere disgustato dalla crudeltà sanguinaria che egli tacitamente favorisce in quanto carnivoro umano. La sua ottusità lo rende inconsapevole del fatto che la creatura che allegramente divora ha dovuto subire sofferenze inenarrabili nel mattatoio, sofferenze di cui proprio lui è responsabile, in quanto ne gode il risultato. Le sue sacre scritture ingiungono "Non uccidere", ma egli uccide con abitudine cieca, opprimente. "Quello che hai fatto al più insignificante dei miei fratelli, è come se lo avessi fatto a me", dice Gesù. La differenza tra religione con la "r" minuscola e Religione con la "R" maiuscola, sta nella capacità di abbracciare con successo tutti gli esseri viventi.   - Steven J. Geldberg
    copia
Invece di mostrare compassione, l'umanità usa il suo dominio sugli animali per rinchiuderli in infami prigioni, per prenderli al laccio, a colpi di mazza, arpionarli, avvelenarli, mutilarli e sottoporli a traumi in nome della scienza, per ucciderli a milioni o accecarli lentamente tra atroci sofferenze per testare cosmetici.   - Steven Rosen
    copia
Quando un uomo vuole uccidere una tigre, lo chiama sport; quando una tigre vuole uccidere lui, la chiama ferocia.   - George Bernard Shaw
    copia
[...] l'utopia non è soltanto più nobile, ma è anche più produttiva dell'indifferenza, dello scetticismo, del cinismo.    - M.L. Altieri Biagi
    copia
Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda. Infatti, a causa della stupidità della maggioranza degli uomini, è molto più probabile che un giudizio diffuso sia sciocco piuttosto che ragionevole.   - Bertrand Russell
    copia
Un essere umano è parte di un intero chiamato Universo. Egli sperimenta i suoi pensieri e i suoi sentimenti come qualcosa di separato dal resto: una specie di illusione ottica della coscienza. Questa illusione è una specie di prigione. Il nostro compito deve essere quello di liberare noi stessi da questa prigione attraverso l'allargamento del nostro circolo di conoscenza e di comprensione, sino a includere tutte le creature viventi e l'interezza della natura nella sua bellezza.   - Albert Einstein
    copia
E’ mia convinzione che il futuro del mondo dipenda molto da come trattiamo le creature più deboli. La crudeltà e la malvagità dovrebbero non far parte di una società civile. Sebbene spesso sosteniamo di essere civili, credo sia un’affermazione lontana dalla realtà. In questi giorni guardiamo con orrore alla schiavitù e ci riesce difficile capire come certe pratiche siano durate così a lungo, e ancor oggi esistano in certe parti del mondo. Una volta allontanatici dalla schiavitù umana, dobbiamo fare il passo successivo, ed allontanarci dalla schiavitù animale. Per ragioni egoistiche o morali, un mondo vegetariano senza sfruttamento e senza crudeltà verso gli esseri umani e gli altri animali deve essere il nostro obiettivo. Se non ci preoccupiamo ora, il futuro di tutte le creature continuerà ad essere nero.   - Maxwell G.Lee
    copia
Diventare vegetariano non è meramente un gesto simbolico. Non è neanche il tentativo di isolarsi dalle sgradevoli realtà del mondo, di mantenersi puro e senza responsabilità per la crudeltà e la carneficina che ci circondano. Diventare vegetariano è il passo più concreto ed efficace che si può compiere per porre fine tanto all'inflizione di sofferenze agli animali non umani quanto alla loro uccisione.   - Peter Singer
    copia
Si sono convinti che l'uomo, il peggior trasgressore di tutte le specie, sia il vertice della creazione: tutti gli altri esseri viventi sono stati creati unicamente per procurargli cibo e pellame, per essere torturati e sterminati. Nei loro confronti tutti sono nazisti; per gli animali Treblinka dura in eterno.   - Isaac Bashevis Singer
    copia
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare.   - Albert Einstein
    copia
L’uomo si differenzia dagli animali perché è assassino.   - Erich Fromm
    copia
La pietà è sempre lo stesso sentimento, non c'è differenza tra quella che si prova per un essere umano rispetto a quella per una mosca.   - Lev Tolstoj
    copia
Gli animali della terra esistono per se stessi. Non sono stati fatti per gli umani, così come i negri non sono stati fatti per i bianchi, né le donne per gli uomini.   - Alice Walker
    copia
Mangiare carne è semplicemente immorale, poiché comporta un'azione che è contraria al sentimento morale, quella di uccidere. Uccidendo l'uomo sopprime anche in sé stesso le più alte capacità spirituali, l'amore e la compassione per altre creature viventi e, sopprimendo questi sentimenti, diventa crudele.    - Lev Tolstoj
    copia
Gli animali che voi mangiate non sono quelli che ne divorano altri; voi non mangiate gli animali carnivori, bensì li utilizzate come modelli. Voi siete affamati unicamente delle creature dolci e gentili che non fanno alcun male a nessuno, che vi seguono, che vi servono, e che sono da voi divorate quale ricompensa ai servigi che vi rendono.   - Jean-Jacques Rousseau
    copia
Adottare un atteggiamento di responsabilità universale è essenzialmente una faccenda personale. Il vero test della compassione non sta in ciò che si afferma nel corso di astratte discussioni, ma in come ci si comporta nella vita di tutti i giorni.   - Dalai Lama
    copia
L’uomo non troverà la pace interiore finché non imparerà ad estendere la propria compassione a tutti gli esseri viventi.   - Albert Schweitzer
    copia
Non si può permettere che qualcuno consideri leggero il peso delle proprie responsabilità. Finché vengono perpetrati tanti maltrattamenti ai danni degli animali, finché i gemiti degli animali assetati, imprigionati in vagoni merci, continuano a non essere ascoltati, finché tanta brutalità ha la meglio nei nostri mattatoi... siamo tutti colpevoli. Ogni essere vivente è prezioso proprio perché vive, perché rappresenta una delle manifestazioni evidenti di quel mistero che chiamiamo vita.   - Albert Schweitzer
    copia
Solo una parte irrilevante delle immense crudeltà commesse dagli uomini può essere ascritta ad istinti crudeli. La maggior parte di esse è dovuta a superficialità o ad abitudini consolidate. Le radici della crudeltà, quindi, sono più diffuse di quanto non siano forti. Ma verrà il giorno in cui l’inumanità, protetta dalle abitudini e dalla superficialità, soccomberà di fronte all’umanità difesa dalla riflessione. Lasciateci lavorare per far sì che questo giorno arrivi.   - Albert Schweitzer
    copia
Non è la terra che appartiene all'uomo, ma l'uomo alla terra. Non è l'uomo a tessere la trama della vita, egli ne è soltanto un filo, e qualunque cosa egli faccia alla terra o ai figli della terra, in realtà lo fa a se stesso.   - Capo Seattle
    copia
La vera bontà dell’uomo si può manifestare in tutta purezza e libertà solo nei confronti di chi non rappresenta alcuna forza.   - Milan Kundera
    copia
Se parli con gli animali essi parleranno con te e vi conoscerete l'uno con gli altri. Se non parli con loro non potrai conoscerli, e ciò che non si conosce fa paura. Quando qualcosa fa paura, l'uomo la distrugge.   - Chief Don George
    copia
Per anni ho desiderato diventare vegetariano. Non riuscivo a capire come fosse possibile parlare di misericordia e chiedere misericordia, parlare di umanitarismo e contro lo spargimento di sangue quando noi stessi spargiamo sangue - il sangue di animali e di creature innocenti.   - Isaac Bashevis Singer
    copia
I nostri nipoti un giorno ci chiederanno: "Dov'eri tu durante l'Olocausto degli animali? Che cosa hai fatto per fermare questi crimini orribili? A quel punto, non potremo usare la stessa giustificazione per la seconda volta, dicendo che non lo sapevamo.    - Helmut Kaplan
    copia
Da ebreo cristiano cresciuto in una quartiere pieno di sopravissuti dell'Olocausto e di gente che ha perduto i suoi cari, non penso di banalizzare il loro dolore. Ma non sono forse i macelli, gli allevamenti intensivi e i laboratori di ricerca, così accuratamente nascosti alla nostra vista, le Auschwitz di oggi? Dolore, violenza e sofferenza sono più accettabili solo perché inflitti ad animali innocenti che a persone innocenti?   - Steward David, sopravissuto all'Olocausto nazista
    copia
Nel pieno della nostra vita edonistica, ostentata e tecnologica, tra gli splendidi monumenti della storia, dell'arte, della religione e del commercio, esistono delle "scatole nere". Queste "scatole nere" sono i laboratori di ricerca biomedica, gli allevamenti e i macelli: aree separate, anonime, dove la nostra società conduce i suoi sporchi affari fatti di violenza e sterminio di innocenti esseri senzienti. Queste sono le nostre Dachau, Buchenwald e Birkenau. Come i bravi cittadini tedeschi, abbiamo le idee chiare su cosa accade lì dentro, ma non vogliamo saperne nulla.   - Alex Hershaft, sopravissuto all'Olocausto nazista
    copia
"Quando si diventa forti? - chiesi. Ed ella con un delicato sorriso rispose: Quando imparerai a non fare del male a nessuno."   - Alejandro Jodorowsky
    copia
Oggi sappiamo per certo, ma lo abbiamo istintivamente sempre saputo, che gli animali possono soffrire esattamente come gli esseri umani. Le loro emozioni e la loro sensibilità sono spesso più forti di quelle umane. Diversi filosofi e capi religiosi hanno cercato di convincere i loro discepoli e seguaci che gli animali non sono altro che macchine senz'anima, senza sentimenti. Chiunque però abbia vissuto con un animale - sia esso un cane, un uccello o persino un topo - sa che questa teoria è una sfacciata menzogna, inventata per giustificare la crudeltà.   - Isaac Bashevis Singer
    copia
Resta evidente che il vero scopo, nel definire "umanitaria" la macellazione, sia rendere la faccenda più facile per gli uccisori e per i suoi consumatori. Il concetto di "macellazione umanitaria" - qualunque cosa significhi - è una perversione. Dimostra quanto gli umani siano confusi riguardo a ciò che va considerato ...umanitario. "Macellazione umanitaria" è un ossimoro, come "guerra giusta o guerra santa". Uccidere un essere innocente, umano o non umano, che non vuole morire, non può essere mai umanitario. Potresti mai considerare umanitario l'assassinio di tuo fratello o di tua sorella? Cosa diresti se l'assassino si scusasse dicendoti che ha ucciso tua sorella con amore, con un'overdose di barbiturici, con un proiettile captivo o con l'elettrocuzione? Sorrideresti, e considereresti umanitario il suo assassinio?   - Laverabestia.org
    copia
Dobbiamo svuotare le gabbie, non renderle più grandi.   - Tom Regan
    copia
È evidente che se noi ci poniamo al di sopra degli altri animali e ci isoliamo dalla loro natura e dal loro consorzio, ciò non è dettato da una corretta valutazione della nostra situazione, ma da folle orgoglio e ostinazione. [...] E se vogliamo trarre qualche superiorità sulle bestie dal fatto stesso che è in nostro potere prenderle, servircene e adoperarle a nostra volontà, non si tratta che di quella stessa superiorità che noi abbiamo gli uni sugli altri. Allo stesso modo abbiamo i nostri schiavi.   - Michel Montaigne
    copia
«Si dice che le nostre argomentazioni sono estremiste...» - E' forse estremismo avvisare qualcuno del pericolo che corre la sua salute e la sua vita quando consuma cibi che causano dolore e malattie che gli abbreviano l'esistenza? E' forse estremismo evidenziare gli effetti della carne che rendono l'uomo più aggressivo e violento? Far capire che gli allevamenti contribuiscono a suscitare tensioni tra i Paesi che spesso sfociano in conflitti armati? Mostrare le correlazioni esistenti tra alimentazione carnea e fame nel Terzo Mondo? Tra consumo di prodotti animali e inquinamento dell'ambiente? Tra allevamenti e distruzione delle foreste? Tra industria zootecnica e sperpero di acqua potabile e risorse energetiche? Se è estremismo parlare dell'immane tragedia che subiscono miliardi di animali a causa dell'uomo, dell'inferno cui sono condannati negli allevamenti e nei mattatoi in cui trovano solo sofferenza e disperazione nella loro breve esistenza; se è estremismo denunciare la tortura che subiscono nei laboratori di sperimentazione, quando vengono barbaramente trucidati per divertimento nei boschi con la caccia, con la pesca e in qualunque altra attività umana; se invitare alla responsabilità e alla consapevolezza degli effetti prodotti dalle scelte di ognuno; se è estremismo condannare questo perenne olocausto, allora tutto è lecito e l'umanità non ha né il diritto di lamentarsi delle sue sventure né di sperare in un mondo migliore. Nell'accusa di essere estremisti o intolleranti verso le scelte altrui spesso si cela l'avvilente tentativo di giustificare se stessi quando l'accusa suscita sensi di colpa. Se fosse un nostro parente ad essere violentato o ucciso e cucinato per il piacere del palato di qualcuno, certo non saremmo così indulgenti e propensi ad invocare rispetto per le scelte degli altri. Ribellarsi contro lo schiavismo, la tortura o la pena di morte degli umani, lottare contro gli oppressori, non è considerato estremismo ideologico. Quindi il problema si pone solo perché le vittime sono animali, considerati cose a disposizione dell'uomo. Quando in ballo è la vita e la sofferenza degli altri, essere vegetariani non è una scelta come un'altra: la scelta è tra vita e la morte, tra giustizia e la sopraffazione, tra l'amore e il disprezzo, tra la civiltà e la barbarie. Essere vegetariani oppure mangiatori di animali non è affatto la stessa cosa. Sono due realtà agli antiodi: l'una è per la vita, l'altra per il piacere del palato ad ogni costo. Dobbiamo essere accorti, misurati per non urtare la suscettibilità di coloro che non dimostrano sensibilità verso il dolore e la vita dei più deboli e indifesi? Noi siamo la voce di coloro che non hanno voce. Se io considero criminale chi avesse deciso di ridurre a te lo stipendio tu non mi accuseresti di estremismo; ma se dico che è ingiusta e crudele una persona che fa a pezzi una creatura, fatta come noi, tu non mi accusi di essere estremista. E' questione di saggezza e sensibilità. Nessuna espressione è sufficientemente estremista per denunciare il danno fisico, mentale, morale, spirituale, economico, sociale, ambientale dell'uso di sterminare innocenti animali.    - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che ci sono problemi più importanti...» - La cosa più pressante per la nostra società e che gli esseri umani abbiano una coscienza più sensibile e giusta, più capace di condividere le esigenze vitali dell'altro: allora tutti i problemi svaniranno. Il problema più importante dell'animale è conservare la propria vita e sfuggire alla reclusione, alla tortura e all'uccisione da parte dell'uomo. C'è forse un problema più pressante e drammatico della vita di miliardi di esseri innocenti, che ogni giorno vengono uccisi? Certo l'interesse del boia non coincide con quello della vittima. Rimandare il rispetto degli animali a quando saranno risolti i problemi umani significa infischiarsene dell'inferno a cui l'uomo li ha condannati. Ma tutto è interconnesso: le guerre ci saranno finché ci sarà gente disposta ad uccidere e finché ci saranno i mattatoi vi saranno guerre.    - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che l'uomo non rispetta neppure il suo simile...» - E' proprio l'abitudine a sfruttare, a violentare il diverso, a considerare legittima la sofferenza e l'uccisione degli animali, a non dar valore alla vita degli altri esseri, ad essere indifferenti al loro dolore, a disprezzare il valore delle diversità, ciò che preclude all'uomo lo sviluppo di quelle qualità morali e spirituali che possono consentirgli di rispettare il suo stesso simile e di realizzare un mondo migliore. Come potrebbe l'uomo nuocere al suo simile se fosse educato alla dolcezza verso ogni essere vivente?    - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che senza animali non ci sarebbe progresso...» - La vera evoluzione umana è quella morale e spirituale. Sacrificando gli animali per egoismo, l'uomo preclude a se stesso la vera evoluzione. Una società che non esita a sterminare milioni di animali, che brucia le foreste per gli allevamenti o per le monocolture delle industrie agroalimentari; una società che sacrifica 300 milioni di animali all'anno, per sperimentare i suoi prodotti farmaceutici e le armi di distruzione, è una società senza valori morali ma che paga il suo tributo con la violenza, la disperazione individuale, la fame, la guerra. Sfruttando gli animali come schiavi, sterminandoli per suo uso e consumo, l'uomo ha dimenticato la sua coscienza, la sua sfera spirituale; questo si ripercuote sulla sua salute fisica, mentale e morale e sull'intero pianeta.   - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che se non venissero mangiati gli animali si moltiplicherebbero a dismisura...» - Più si alleva e più si massacra. Gli animali che vengono sistematicamente uccisi non sono quelli allo stato naturale, ma quelli d'allevamento. La natura non ha bisogno della violenza della specie umana, per conservare il suo ordine ed il suo equilibrio tra le specie.    - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che è un sacrificio rinunciare alla carne...» - Diventa un sacrificio solo per coloro che vedono in questa scelta la rinuncia ad un piacere. Ma la consapevolezza di risparmiare sofferenza e dolore a migliaia di vittime innocenti, che sono in grado di soffrire e temere la morte, che con il nostro cibo non abbiamo contribuito all'inquinamento dell'ambiente, alla distruzione delle foreste e alla fame nel mondo ricompensa ogni improbabile rinuncia. Inoltre la cucina vegetariana è molto più ricca, buona, nutriente, salutare e varia di quella convenzionale.   - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che non mangiare la carne è una scelta come un'altra...» - Mangiare la carne non è come scegliere di mangiare pasta o patate: c'è di mezzo la sofferenza e la vita d un essere fatto come noi per il quale (come per noi stessi) vivere o morire non è la stessa cosa. E' forse la stessa cosa lasciar vivere un vitello, un coniglio, un capretto o spaccagli il cuore con un coltello? E' forse la stessa cosa lasciare nel suo ambiente marino un'aragosta o gettarla viva nell'acqua bollente? Rispettare la scelta di chi mangia la carne è come rispettare l'idea di chi giustifica lo schiavismo, il razzismo, la tortura o la pena di morte. Se in gioco vi fosse la vita di una persona a noi cara certo non saremmo così concilianti verso il rispetto delle idee altrui.   - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che ...mangio gli animali perché mi piace...» - La carne può piacere alla lingua ma non al fisico e alla coscienza. Diceva Seneca "Uccide più lo stomaco della spada". L'indifferenza verso il dolore altrui è la madre di tutti i delitti. Non è forse lo stesso motivo che muove il ladro, il criminale o lo stupratore, quando cerca il suo piacere, incurante della sofferenza che causa il suo gesto? Se bastasse il piacere a giustificare le nostre azioni tutto sarebbe lecito e il mondo sarebbe un inferno. Un tempo la nostra società giustificava lo schiavismo, ma se fossimo noi dalla parte degli oppressi sicuramente ci ribelleremmo a questo ingiusto e crudele destino. Quando una persona considera più importante il piacere del suo palato della sofferenza e della vita degli animali che sacrifica, non ragiona con il cuore ma con lo stomaco ed è quindi come cercare di sensibilizzare o indurre a saggezza una statua di marmo. Se coloro che mangiano la carne dovessero uccidere con le proprie mani un animale, forse cambierebbero opinione.    - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice ...e allora come sostituisco la carne?...» - E' come dire: "Se non fumo più come sostituisco la nicotina ed il catrame"? La carne non va sostituita, va semplicemente eliminata al pari dell'alcool, delle droghe o del tabacco: oltre a causare dipendenza, genera malattie all'organismo. Non vi è nessun nutriente nella carne, che non sia presente negli alimenti di origine vegetale, con il vantaggio che, questi ultimi, sono privi di tutte le sostanze dannose della carne, come: le tossine cadaveriche (es: putrescina, la cadaverina, ptomaine ecc.), i grassi saturi e il colesterolo, i pesticidi (contenuti negli alimenti destinati agli animali in maggior misura, perché di scarto), farmaci di varia natura (somministrati agli animali per immunizzarli alle varie malattie, dovute al disumano modo di allevarli, o per farli ingrassare più in fretta), o additivi per dare alla carne il colore e la consistenza desiderata. Nei cereali, legumi, frutta fresca e oleosa, ortaggi freschi e biologici sono in grado di assicurare al nostro organismo tutti i nutrienti necessari.    - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che l'uomo è superiore agli animali...» - Cosa significa essere superiori? Avere capacità organizzative? Le capacità extrasensoriali di molti animali superano di gran lunga le qualità intellettive di ogni genio umano. Se è l'intelligenza a rendere l'uomo superiore allora un computer, più di un essere umano, ha diritto al rispetto e alla vita. La vera superiorità sta solo nel bene che si può compiere, nella disposizione a condividere la condizione dell'altro, nella volontà di amare, non solo l'uomo, ma ogni essere vivente, nel capire che tutte le cose sono intimamente legate, come note della stessa sinfonia. L'uomo non è superiore agli animali, è solo diverso. E' forse l'intelligenza a rendere l'essere umano una creatura speciale? In molti esperimenti è stata dimostrata la capacità di molti animali a compiere operazioni complesse: l'intelligenza manifestata è pari a quella di un bambino di 2-4-6 anni. Non vi sono esseri superiori o inferiori, ma diversi gli uni dagli altri, che si integrano e si compensano. Per la conservazione della vita sul pianeta, la scomparsa degli insetti non sarebbe meno grave della scomparsa dell'uomo.   - Franco Libero Manco
    copia
«Si dice che anche gli animali si aggrediscono tra di loro..."» - E' come se la razza bianca giustificasse i suoi massacri a danno dei neri, per il fatto che questi usano aggredirsi tra di loro. L'uomo usa violenza agli animali perché si sente superiore, ma si comporta peggio degli stessi, dal momento che non agisce per necessità di sostentamento, a differenza degli animali che si aggrediscono solo per motivi di sopravvivenza.    - Franco Libero Manco
 
Perchè questa Community | Aiuto | Contatti | Termini d'uso | Banner | Flash Player |  VIDEO |  BLOG | Creazione e Sviluppo by Gaspare Messina